ALFA ROMEO GIULIA QUADRIFOGLIO La componente più importante è l’emozione Prezzo 90.500,00 € Chiedi subito il tuo preventivo

Commenti, Consumi, Prezzi

PANORAMICA

INCONFONDIBILMENTE ALFA ROMEO
Giulia Quadrifoglio non è solo l'Alfa Romeo stradale più potente di sempre. Rappresenta il più alto punto d'incontro fra ingegneria ed emozioni, qualcosa che solo un brand leggendario come Alfa Romeo poteva creare.
È il degno tributo ai 106 anni di un marchio sportivo che ancora oggi sa distinguersi per la sua unicità: una passione per l'auto che non conosce confronti. Viscerale. Energica. Tecnologica. Creata a regola d'arte.

STILE

LA BELLEZZA NECESSARIA
Sin dall'inizio della civiltà i progettisti si sono fatti ispirare, per le loro realizzazioni tecniche e strutturali, dalla natura e dall'anatomia umana.
Le opere architettoniche più celebrate riescono a trovare il giusto equilibrio tra le esigenze umane e strutturali.
Giulia Quadrifoglio è il naturale prodotto di questo straordinario approccio alla progettazione, senza compromessi.

ESTERNI

ECCEZIONALE SENZA ECCESSI
Il design di Giulia Quadrifoglio è puro, libero da eccessi. Ha una personalità forte, caratterizzata da alcuni elementi essenziali: il "trilobo" anteriore, il cofano dal design aggressivo e i fianchi arricchiti da venature prominenti.
L'uso estensivo della fibra di carbonio per realizzare il cofano, il tetto, il nolder posteriore e le minigonne, le conferisce uno straordinario carattere sportivo: questo contribuisce a creare una bellezza necessaria.
La trazione posteriore e il perfetto bilanciamento 50/50 hanno imposto il design di un abitacolo appoggiato al retrotreno, un lungo cofano anteriore e un frontale molto largo. Nulla è superfluo, tutto è inconfondibilmente Alfa Romeo.

INTERNI

IL GUIDATORE AL CENTRO DELL'UNIVERSO
I più famosi ed iconici esempi di design al mondo hanno sempre cercato il giusto equilibrio tra le necessità strutturali, il rapporto con l’uomo e con la natura.
Giulia Quadrifoglio deriva da questa filosofia e da una continua ricerca. Chi guida è sempre al centro, in un abitacolo disegnato seguendo lo stesso approccio degli esterni: minimalismo, materiali ricercati come carbonio e pelle, tecnologia dedicata al rapporto armonico uomo/macchina.

UNICITÀ

LA BELLEZZA VESTE LA SOSTANZA
I dettagli di Giulia Quadrifoglio, sono quelli di un'autentica supercar.
I sedili ergonomici ed ultra-leggeri Sparco uniscono tecnologia, comfort e sostegno laterale. Il volante sportivo, con tasto di avviamento motore integrato, è rivestito in pelle. I controlli ergonomici, il sistema di infotainment e la posizione di guida creano una perfetta armonia tra auto e pilota, per garantire un’esperienza di guida unica, dall’accensione del motore allo spegnimento.

TECNOLOGIA

LA RICERCA DELLA VERA AVANGUARDIA
La tecnologia sotto la scocca di Giulia Quadrifoglio è creata per esaltare le prestazioni e regalare sensazioni di guida senza precedenti.
Il rapporto uomo/macchina è al nucleo di tutta l'innovazione, così spinta da poter creare un'auto capace di diventare l'estensione, del corpo, della mente e del cuore di chi la guida.

POTENZA

ALLA CONQUISTA DI NUOVE STRADE
Giulia Quadrifoglio non è soltanto l'Alfa Romeo stradale più veloce di sempre.
L'emozione più importante che si prova al volante di quest'auto è passione allo stato puro. Ogni componente è progettata per trasmettere un piacere di guida senza compromessi. Le strade non sono state costruite per imporci dei limiti, ecco perché Giulia Quadrifoglio sa trasmettere un senso di libertà che nasce dal suo cuore: il sistema di propulsione.

MOTORE

IL CUORE È UN MUSCOLO
Il cuore di Giulia Quadrifoglio è un motore benzina 2.9 V6 bi-turbo con cilindri opposti a 90°. Il motore eroga 510 CV di potenza e una coppia di 600Nm tra 2500 e 5000 giri/min. Questo nuovo propulsore nasce dalla stretta sinergia con Ferrari: è straordinariamente potente ma ultraleggero, interamente realizzato in alluminio.

CAMBIO

TUTTO CAMBIA, TRANNE LA PASSIONE
Giulia Quadrifoglio può essere equipaggiata con un cambio manuale a 6 rapporti oppure con un cambio automatico ad 8 rapporti, che permette di cambiare marcia in soli 150 millisecondi in modalità Race. Oltre che dalla leva sul tunnel centrale, il cambio può essere attuato tramite le palette in alluminio sul piantone dello sterzo. La trasmissione è dotata di frizione "lock up" per offrire una forte percezione di ripresa ad ogni cambio di marcia. Il cambio automatico è in grado di ottimizzare fluidità e comfort in base alla modalità DNA selezionata, migliorando l'efficienza nei consumi e nelle emissioni di CO2.

DINAMISMO

CAMBIARE L’EQUILIBRIO DELLA POTENZA
Nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio non è solo espressione del miglior rapporto peso/potenza del suo segmento, è il risultato dello studio su come utilizzare tale potenza.
La sua perfetta distribuzione del peso 50:50 crea un equilibrio ottimale e dimostra gli straordinari vantaggi di un sistema a trazione posteriore in un veicolo a motore anteriore.
Abbinando questa trazione con il motore a 6 cilindri costruito interamente in alluminio, il team di progettazione Alfa Romeo è stato in grado di distribuire con la massima precisione il peso su tutto il telaio.

EFFICIENZA

IL PIÙ INNOVATIVO RAPPORTO TRA POTENZA ED EFFICIENZA
Giulia Quadrifoglio unisce straordinarie prestazioni a una grande efficienza. Grazie al sistema di deattivazione dei cilindri, il motore 2.9 V6 può viaggiare con soli 3 cilindri attivi.
In più, il sistema Start&Stop di ultima generazione garantisce un ulteriore risparmio di carburante nel traffico cittadino.

QUADRIFOGLIO

UN PORTAFORTUNA SIMBOLO DI PERFORMANCE
All’inizio era un semplice simbolo portafortuna, diventato in seguito qualcosa di ancora più magico: record in pista e vittorie in gara, guadagnate sul campo da Alfa Romeo e dai suoi piloti. Quando Ugo Sivocci vinse la Targa Florio nel 1923, il suo quadrifoglio attraversò il traguardo prima di lui. Da allora, il Quadrifoglio ha accompagnato Alfa Romeo nelle sue vittorie più leggendarie: dalla P2 nel Campionato del Mondo del 1925 alle “Alfetta” 158 e 159 nel Campionato del Mondo di Formula 1, rispettivamente nel 1950 e nel 1951. Il Quadrifoglio è il simbolo di quella fortuna che si può costruire quando si mettono al primo posto prestazioni e tecnologia, come da sempre fa Alfa Romeo.
  • Condividi su:
Goto Top